riCompro utilizza i cookie.
Prezzi ancora più alti per il nuovo iPhone e prezzi più bassi per i successori del 7 / 7 Plus

Prezzi ancora più alti per il nuovo iPhone e prezzi più bassi per i successori del 7 / 7 Plus

Posted by Fabian V. Thobe on 8 Sep 2017

I dati raccolti da riCompro prevedono prezzi più alti per il nuovo modello iPhone e l’introduzione di un nuovo device per la fascia medio bassa (iPhone SE seconda generazione) ad Aprile.

Differenza Prezzi iPhone dal iPhone 3G al iPhone 7

riCompro (www.ricompro.it), piattaforma online che acquista cellulari rotti o usati da vendere dopo il ricondizionamento ha eseguito una ricerca sui prezzi storici degli iPhone, individuando diversi trend per il futuro della casa produttrice di Cupertino.

In base agli andamenti storici del prezzo dell’iPhone, il prezzo di partenza del nuovo iPhone (probabilmente iPhone Edition) è stimato attorno ai 999,00€ mentre il successore dell’iPhone 7 partirà da 799,00€, 899,00€ per la versione Plus. Questa conclusione è stata tratta dalle analisi dei prezzi di partenza dei vari modelli di iPhone usciti negli ultimi 10 anni tenendo in considerazione l’andamento dei prezzi degli iPad: i prezzi di lancio hanno avuto un aumento costante, arrivando quasi a raddoppiare i prezzi dell’iPhone 3G, il primo modello acquistabile in Italia ufficialmente, venduto a 499,00€. Con i prezzi al pubblico del successore dell’iPhone 7 e 7 Plus Apple mantiene la barriera di ingresso lontano dai 1000€ per schermi più grandi di 4”, mentre prova ad aumentare il fatturato medio con un prezzo di 999,00€ per il nuovo iPhone. Un comportamento già visto con l’iPad (iPad Pro & iPad nuovo) e l’Apple Watch (Edition).

Questo meccanismo di innalzamento dei prezzi premium e abbassamento dei prezzi base ha portato Apple a non avere più un’offerta solo per la fascia medio alta, ma anche di avere con l’iPhone SE una proposta medio-bassa per i mercati in Asia e Sud America o consumatori più sensibili al prezzo nei mercati Europei o negli Stati Uniti. Questa strategia è iniziata con la produzione dell’iPhone 5C a fine 2013, seguita dalla riduzione di prezzo dell’iPhone 5S, per poi arrivare alla creazione dell’iPhone SE ad inizio 2016. È molto probabile che con l'innalzarsi dei prezzi vedremo arrivare sugli scaffali un nuovo iPhone di prezzo medio basso come un SE di seconda generazione. Difficilmente questo succederà già a settembre, essendo molto più probabile che vedremo il successore dell'iPhone SE nei mesi di marzo / aprile del prossimo anno. Questa strategia si è già dimostrata vincente per Apple, offrendo il nuovo iPad a prezzi medio-bassi in combinazione con l’iPad Pro ad un prezzo alto, risultando nel primo aumento considerevole dei ricavi da iPad in anni.

Oltre alla componente del prezzo è importante considerare anche il fattore estetico e le dimensioni del device: con l’iPhone SE Apple è riuscita a posizionare un device con schermo piccolo nel segmento medio-basso mentre il 5C veniva percepito come un device di bassa qualità per l'uso di plastica come materiale esterno. Si prevede che la stessa strategia si ripeterà anche nel caso del nuovo iPhone di fascia medio-bassa con dimensioni più contenute rispetto a quelle degli altri iPhone ma mantenendo componenti esterni di alluminio o vetro.

Fonti: 

Storico Prezzi iPhone in Italia, 2017, riCompro Srl

License:

Published under MWV License.Full license can be found with this link:

http://mwv.vc/bible/disclaimer/